Voci Atroci

[attached_image:vociatroci.jpg,borderedleft,] Le Voci Atroci sono stati all'esordio un quintetto "a cappella", eseguendo brani originali con la forza delle sole voci.
Si tratta di una formazione particolare, unica nel definire un proprio genere, altamente professionale e molto divertente in esecuzione, capace di riscuotere ottimi consensi sia in Italia
che fuori dal Paese.
Danno vita ad uno spettacolo sorprendentemente unico, in grado di lasciare l'ascoltatore a bocca aperta, incantato e divertito.


Provincia
Genova
Tipologia di voci
Voci miste
Formazione
4 elementi
Repertorio
Vocal Pop, Vocal Jazz, Spiritual & Gospel, Profano contemporaneo
Città
Genova
E-mail
Social networks
Curriculum

Nel '95 Le Voci Atroci hanno esordito presentando "Cattiveria Naif" a Musicultura, la
rassegna di Recanati, impressionando molto favorevolmente pubblico, altri artisti e critica,
tanto da risultare inclusi da subito nella speciale classifica dei redattori di "Musica!", l'inserto di
Repubblica, per 7 edizioni consecutive.
Nel mese di maggio sono protagonisti, con i Broncoviz, della rassegna "Colpi di scena"
presso il Teatro Parioli di Roma con ottimi risultati.
Partecipano fra gli altri ai festival di Arezzo Wave, Beach Bum Rock festival, Festival
delle Colline di Prato, Festival In Teatro di Polverigi entusiasmando tanto il pubblico delle
rassegne teatrali e della musica "colta" quanto quello dei festival rock.
All'estero sono invitati al BAM di Barcellona e ai festival Eurofollies e Total Vocal 96 di
Parigi, Voices 96 di Innsbruck e altri festival europei, fra cui alcuni in qualità' di unica spalla
per Bobby Mc Ferrin in Germania. Sempre in Germania partecipano a festival dedicati
alla vocalita' quali Stimmen 96 e Kulturzert 96. Chiudono, come ospiti d'onore, il festivalincontro
Rencontres de chants Polyphoniques di Calvi (Corsica) cantando nella piazza
della chiesa in un ambiente reso magico dalla contemporanea esibizione di tutti i partecipanti
alla manifestazione.
Nell'aprile '97 ricevono il "Premio Quartetto Cetra" da Virgilio Savona e Lucia Mannucci, la
motivazione del premio recita: "Le Voci Atroci hanno sconvolto l'ordine costituito del bel canto:
Premio Quartetto Cetra per la sperimentazione fonetica, il taglio clownesco ed il sorprendente
contestuale rispetto di ogni regola musicale".
Presentano il nuovo spettacolo anche a Lyon, in Francia, per la "Féte de la Municipalité", e a
Parigi in occasione della Féte de la musique. A seguire intraprendono il tour estivo toccando
fra gli altri Arezzo Wave, il Neapolis live festival di Bagnoli, l'Estate Romana (Villa Ada).
Quindi si spostano in Spagna (BAM e BAM tour) a settembre e in Germania (fra le altre
date: Fiera del Libro di Francoforte-Frankfurt Buchmesse, Koln Stadtpark, Berlin Pfefferberg) a
ottobre.
Fra una data e l'altra del tour, e' stato inaugurato un sodalizio artistico di grande rilievo:
Mina ha voluto Le Voci Atroci per arrangiare e cantare un brano pubblicato sull’album
"Leggera". La registrazione è avvenuta a Lugano negli studi di Mina nel mese, si tratta delle
sole Voci Atroci (batteria e basso "a bocca" compresi) con Mina che esegue la parte solista. Il
brano, riarrangiato completamente da Andrea Ceccon, fa parte del repertorio dei Casino
Royale: "Suona ancora".
Nel corso dell’anno superano le selezioni per Sanremo Giovani e partecipano alla
manifestazione trasmessa in RAI-TV il 12 novembre 97. Trombati fra i trombati (in compagnia
di Alex Britti e Max Gazzè, a testimonianza dell’affidabilità della giuria popolare) non hanno
mancato il molto onorevole ultimo posto, pur stravincendo il "premio della critica" espresso dai
giornalisti specializzati presenti, dagli altri artisti, da Fazio e i suoi autori e da Elio e le Storie
Tese, che hanno invitato Le Voci Atroci a partecipare a MTV-SONIC dove hanno eseguito
insieme una versione del brano "Mio cuggino". Fu l’anno della rivoluzione mancata a Sanremo,
dopo Sanremo giovani e le decisioni della giuria Fabio Fazio decise di rinunciare alla
conduzione del festival vero e proprio.
Nel '98 Ceccon compone le musiche e Le Voci Atroci partecipano anche alla messa in scena
de "I Persiani" di Eschilo, a cura del Teatro della Tosse, con trenta repliche presso gli spazi ex
Ansaldo di Genova, premiati dal Festival di Edimburgo fra le migliori produzioni europee.
Negli anni successivi Ceccon compone le musiche per diverse produzioni teatrali e non:
- Nel '99:
“Pantagruele e Panurgo” di Rabelais, per la regia di Tonino Conte, Teatro della Tosse;
“Le Zie” , scritto e diretto da Laura Sicignano, Teatro Cargo;
“La vita dei santi” di Jacopo da Varagine, regia di Tonino Conte, Teatro della Tosse;
“Ulisse, Odissea e nessuno”, regia di Tonino Conte, Teatro della Tosse;
“La Mandragola” di Macchiavelli, regia di Yuri Ferrini, Compagnia URT
- Nel 2000:
“Cuori pazzi” di Tullio Altan, regia di Giorgio Gallione, Teatro Modena
“Sweiyck nella seconda guerra mondiale” di B. Brecht, regia di Yuri Ferrini, Teatro Stabile di
Genova
“Quore”, lungometraggio scritto e diretto da Federica Pontremoli
- Nel 2001 Ceccon ha condiviso il palco con Angela Finocchiaro per il tour di “Benneide”, e
partecipato alle repliche in tour nazionale de “La buona novella” (trasmessa da RAI 2 il 1
gennaio 2002) con Esmeralda Sciascia e Marco Fossati e di ““Sweijck nella seconda guerra
mondiale” con Martino Roberts.
Il nuovo lavoro discografico è attualmente in fase di pre-produzione, peraltro rallentata dagli
impegni di Ceccon e degli altri singoli musicisti: Sciascia partecipa, in qualità di cantante e
percussionista, al tour mondiale di TRILOK GURTU.
COSA HANNO SCRITTO DI LORO:
LA MUSICA ITALIANA E' VIVA. LO PROVANO LE VOCI ATROCI.
(Gino Castaldo - La Repubblica)
CECCON E SOCI CON LA VOCE FANNO DAVVERO TUTTO QUELLO CHE
VOGLIONO. (Gabriele Ferraris - La Stampa)
SONO AUTENTICI, CREATIVI PIRATI DELLA MUSICA CORALE.
(Valeria Kyra - La Stampa)
SONO IL FRONTE ESTREMISTA DEI GRUPPI VOCALI, I DERAGLIATORI DEL
"BEL CANTO"... (Alba Solaro - L'Unita')
SE ZAPPA FOSSE ANCORA VIVO LI AVREBBE SICURAMENTE AMATI...
(Gino Castaldo - La Repubblica)
I NUOVI BRUTOS, IL QUARTETTO CETRA IN ACIDO, I NERI PER CASO
UBRIACHI, BOBBY MC FERRIN INTERPRETATO DA ALIGHIERO NOSCHESE.
SUBLIMI. (Marco Boccito - Il Manifesto)
...OGNI BRANO E' UNA SFIDA ALLE REGOLE COSTITUITE, UNO SCHIAFFO
ALL'OVVIO, UN ESERCIZIO DI ALTA ACROBAZIA VOCALE.
(M.Crisostomi - Audio Review)
L'alerte était pourtant donnée. Attention au final! Mais comment prévoir, comment
imaginer, de quoi étaient capables Le Voci Atroci? Car ils sont fous.
Définitivement, mais formidablement fous. (Corse Matin)
ESTRATTI DALLE RECENSIONI DELL'ALBUM "LEGGERA" di MINA:
...IRROMPONO LE VOCI ATROCI DI ANDREA CECCON IN "SUONA ANCORA"
DEI CASINO ROYALE CON UN ARRANGIAMENTO SEMPLICEMENTE
STRAORDINARIO. (Marco Mangiarotti - Il Giorno)
IL RISULTATO E' SORPRENDENTE, UN GIOIELLO CHE NON MANCHERA' DI
SPIAZZARE ... (Gino Castaldo - La Repubblica)
"SUONA ANCORA", SCRITTA DAI CASINO ROYALE, E' UN BELL'ESERCIZIO DI
VIRTUOSITA' MODERNA E SOFISTICATA, PALESTRA PER SEI GOLE
ECCEZIONALI. (Marinella Venegoni - La Stampa)
...ESEGUITO CON LE VOCI ATROCI, UNICI STRUMENTI LE SEI UGOLE SEI IN
CAMPO: MINA ENTRA ED ESCE DA UN TESSUTO FONETICO
COMPLESSISSIMO QUANTO TRAVOLGENTE. (Federico Vacalebre - Il Mattino)

Discografia

cattiveria naif ('95) - Vox Pop
saluti da saturno ('97) - EMI




Home | Chi siamo | Contatti | Privacy | Termini d'uso | area riservata | Copyright © 2011 Solevoci.it